Performance

Cifre al 30 settembre 2022

Quest’ultimo trimestre è stato caratterizzato da una forte volatilità sui mercati finanziari. I problemi nelle catene di approvvigionamento causati dalla politica cinese di tolleranza zero sul COVID-19, i prezzi elevati dell’energia e la conseguente inflazione hanno creato un clima di incertezza tra gli investitori. Per adempiere con credibilità al proprio mandato di garantire la stabilità dei prezzi, le banche centrali hanno dovuto reagire alla situazione alzando i rispettivi tassi di riferimento. I prezzi delle azioni e delle obbligazioni hanno pertanto subito forti pressioni e il trimestre si è chiuso al ribasso.

A livello di portafoglio globale, il rendimento alla fine del terzo trimestre è stato pari a -8,09%, risultato dovuto principalmente alle azioni e obbligazioni. Gli investimenti immobiliari e alternativi hanno invece contribuito positivamente alla performance. Nel complesso, il rendimento è quindi stato di 0,94 punti percentuali superiore al benchmark.

Grado di copertura stimato

Il grado di copertura provvisorio identificato per l’anno d’esercizio in corso è un valore indicativo calcolato in maniera approssimativa. A tal fine si opera un confronto tra il patrimonio disponibile alla data di riferimento in cui viene effettuato il calcolo infrannuale e il registrato al passivo attualizzato in maniera lineare (capitali di risparmio degli assicurati attivi e riserva matematica dei beneficiari di rendite con relativa remunerazione). Ai fini del calcolo approssimativo non vengono prese in considerazione le mutazioni nell’effettivo degli assicurati.

La performance et le degré de couverture provisoire au 31 décembre 2022 seront actualisés fin janvier 2023.

MENUHOMELINGUECONTATTORICERCA